“Mi manca quella naturalezza con cui sorridevi
svoltando l’angolo, quando eri ancora qualcosa di percettibile
nell’obrita della mia vita, fra l’alba dei miei occhi e il tramonto dei
tuoi.”  Maria, 17, Campania, tutto da vivere.

Quante persone di merda.

Anonimo asked: un ragazzo che ho conosciuto quest'estate mi ha invitata a casa sua venerdì. da soli. vado o non vado? ho già chiarito che non voglio scopare, ma ho un po' di paura, in fondo ci ho passato solo un pomeriggio insieme..

Be dipende da che tipo di ragazzo è ma già il fatto che sia un ragazzo ti fa capire cosa vuole… insomma… dipende da che intenzioni hai tu…

"L’inchiostro sa quante frasi nascondono i silenzi.”
— Caparezza (via fasialterne)
"

L’abbracciò e si lasciò abbracciare.

Ci vogliono quattro abbracci al giorno per sopravvivere,
otto per vivere e dodici per crescere.

Alessandro D’Avenia (via mariofiorerosso)
"E la cosa bella era proprio questa, che andavamo ma non ci importava dove, perché la vera meta eravamo noi.”
Cestatounperiodoincuieroamore

E avevamo il mondo in quel momento.

No sense.

"Tagliare col passato, a volte, fa bene" diceva. Io non avevo mai pensato al passato, ero piccola per me la vita era tutta da fare, non sapevo che un giorno mi sarei fermata a guardare quanta vita era passata prima che me ne accorgessi, dopo che la sprecassi.
Da piccoli non si distingue passato, presente e futuro, c’è solo un tempo: il tuo; e non esiste misura che ti possa limitare se non quella che decidi tu.

Forse il tempo non esiste quando non hai nulla da ricordare, forse il tempo non è altro che la quantità di ricordi che abbiamo.

"A volte, fa bene" diceva.
Ma cosa fa bene?
Andare avanti, aspettare, ritornare, cosa è bene, chi dice che dimenticare sia un bene, perché?
E se volessi ricordare e farmi male e se un giorno mi alzassi e decidessi che voglio un passato di alti e bassi, che lo voglio un passato?
Ecco è quel “a volte” che non mi convince… e se quel giorno dovesse arrivare e decidessi di tagiare via il passato, ecco se proprio quel fottuto giorno fosse la volta sbagliata? Come faccio a saperlo, come faccio a convincermi che poi non resti il vuoto.

Io non conoscevo il tempo, non sapevo l’impatto che aveva sulla vita della gente là fuori, la vedevo un po’ fustrata ma in effetti gli adulti sono tutti un po’ frustrati, fa parte del crescere, credevo.. il punto è che io sto crescendo, che il tempo mi si è presentato e io ancora non so come gestirlo, ma lui non si ferma, continua a scorrere e temo che prima che io possa capire come si vive lui sia già passato e il mondo là fuori è pieno di gente così, senza vita addosso, senza ricordi, senza amore, ma io un passato lo voglio, voglio un gran bel passato cazzo, da poterle dire a quella là che il passato non va tagliato mai, è vita cazzo, e la vita io non la butto!
Perché la verità è che il passato vuol essere dimenticato solo da chi non lo ha mai veramente vissuto.

Ti sposerò.

Adesso prenderò i tuoi occhi
userò il tuo sguardo
per vedere che c’è dietro
perché voglio capirlo
parlerò con la tua bocca
pronuncerò l’amore
per sapere dove sbaglio
per gridare ciò che voglio

Perché quello che lasci non va più via
per questo lo giuro ti sposerò
perché quello che lasci non va più via
per questo lo giuro ti sposerò
ti sposerò
e se la vita che fugge io non fuggirò
non lo farò
non mi vedrai mai e poi mai mai mai
ti sposerò

 
E dove correrò
sarò strada che hai percorso fino a ieri
fino a dove non c’è fine
non c’è fine hai miei pensieri
e prenderò le valigie
e dentro il tempo
distruggendo le pareti per un nuovo tempo
e cercherò la fortuna
per ridartene ancora
perché ti voglio forte senza alcuna paura
lascerò i pareri agli altri
scenderò le scale
e ogni passo tre gradini
fuori tutto quanto il male

Perché quello che lasci non va più via
per questo lo giuro ti sposerò
perché quello che lasci non va più via
per questo lo giuro ti sposerò
ti sposerò
e se la vita che fugge io non fuggirò
non lo farò
non mi vedrai mai e poi mai mai mai
ti sposerò


ti sposerò
ti sposerò
e se la vita che fugge io non fuggirò
non lo farò
non mi vedrai mai e poi mai mai maaaaai
 
saremo luce
che attraversa il buio
brilleremo come stelle sopra questo mondo
per sempre vita
per sempre avrò
perché la fine non esiste
 
ti sposerò
ti sposerò
e se la vita che fugge io non fuggirò
non lo farò
non mi vedrai mai e poi mai mai mai
ti sposerò.

Perché quello che lasci non va più via.

Anonimo asked: davvero..

Grazie…è bello sapere che qualcuno sorride grazie a me. ^_^

Te la dirò la battuta comunque ahuahauhauaha un abbraccio ^^

Anonimo asked: il tuo blog mi fa sorridere.

La vuoi sentire una battuta? Auahauhauahuaha

©